Trucco da passerella

Il trucco da sfilata di moda

A differenza di quanto avviene per una normale passeggiata con le amiche, l’attenzione che si dedica al trucco in occasioni particolari – come può essere un evento, oppure una sfilata di moda – è molto importante.

Trucco da passerellaInfatti, il trucco da sfilata di moda è un trucco che è in qualche modo sottoposto alle ‘critiche’ di chiunque, è un trucco che non può non essere impeccabile, e per questo motivo è indispensabile seguire alcune regole importanti per non rischiare di ‘fare troppo’ o, al contrario, di ‘fare troppo poco’.

Per poter eseguire correttamente questo tipo di trucco è necessario frequentare un corso trucco permanente roma come quelli di Annacademy, nostro partner da anni.

Qual è il migliore trucco da sfilata di moda

Questa è una domanda che molte modelle si pongono, ma è comunque molto importante chiarire che, a dispetto di quanto si possa pensare, il trucco da sfilata di moda non ha delle regole ben precise. Ciò significa che è possibile dare spazio alla massima libertà ed espressione, anche se è comunque consigliato non osare e non esagerare troppo.

Non esiste, quindi, un migliore trucco da sfilata di moda, ma possiamo a ragione pensare che vi sia un make up più o meno adatto: ciò è comunque valido in merito al vestito, all’abbigliamento, al tema della serata, ed a tanti altri fattori che è comunque bene saper tenere in considerazione.

In ogni caso, la sfilata di moda è un momento in cui è davvero possibile sfruttare tutta la propria creatività senza rischiare di essere troppo volgari o comunque di esagerare. Nel trucco moda tutto è possibile, o almeno, quasi! Pertanto, via libera alla creatività, senza avere paura di esagerare!

Accentuare il trucco in passerella: una regola d’oro

In passerella bisogna sfilare. Bisogna farsi guardare, farsi apprezzare, dare importanza all’abito che si indossa e saperlo portare, ma anche dare importanza alla propria bellezza: non bisogna avere paura di sottolineare la propria bellezza, e quindi la parola d’ordine in questo caso è la valorizzazione.

Trucco da sfilata di modaValorizzare l’abito che si indossa, ma anche valorizzare il proprio corpo, ed infine, grazie ad un trucco degno di essere chiamato tale, essere anche in grado di valorizzare il proprio viso ed i propri punti di forza: un bel paio di occhi azzurri, delle labbra carnose, degli zigomi perfetti, vanno naturalmente valorizzati con trucco adeguato sia all’evento che al proprio viso. Ma la valorizzazione non passa solo attraverso i propri punti di forza, ma anche attraverso i punti deboli: così, valorizzare significa anche essere in grado di attenuare eventuali occhiaie, coprire eventuali difetti, fare in modo che tutta l’attenzione vada sulla propria bellezza e sul proprio stile.

Non dimentichiamo, poi, che anche se non è perfetto, è fondamentale che il trucco sia davvero d’impatto, perché deve rispettare il tema della sfilata e dell’evento, senza risultare in qualche modo eccessivo.

Meglio quindi un trucco acqua e sapone, un trucco semplice, oppure un trucco aggressivo?

Tutto è consentito, anche se accentuare il trucco è importante perché aiuta a far risaltare, in maniera naturale ed armoniosa, la bellezza dell’abito che si indossa.

Via libera quindi ai colori scuri, allo smoky eyes, ad un tocco di eye liner, a labbra rosse e pronunciate: tutto è permesso, purché d’impatto e d’effetto!

Gel unghie

Il gel è dannoso per la salute?

Sottoporsi a regolari trattamenti di ricostruzione unghie con gel sta diventando un’abitudine sempre più diffusa tra le donne: avere delle mani sempre curate, in ordine, e soprattutto impeccabili, rappresenta infatti un biglietto da visita a cui nessuna donna vorrebbe rinunciare.

Gel unghieI vantaggi della ricostruzione in gel sono infatti innegabili, sia sotto il profilo estetico, sia sotto il profilo della resistenza delle unghie che, sottoposte al trattamento di ricostruzione con gel, diventano più ‘spesse’, e quindi ovviamente anche meno suscettibili agli urti.

Ma naturalmente, anche se questo trattamento può avere degli effetti positivi interessanti sulla nostra bellezza, è anche molto importante cercare di capire se esso può celare dei pericoli per la salute delle nostre unghie e della nostra pelle.

È quindi necessario domandarsi: il gel è dannoso per la salute?

Rispondere a questa domanda non è facile: non lo è soprattutto perché sono ancora tantissimi gli studi in merito a questo tema, e non sono state ancora trovate delle risposte chiarificatrici e soprattutto delle risposte certe. Da un lato, c’è chi sostiene che sottoporsi a continui trattamenti di questo tipo sia un pericolo relativo perché comunque va a inibire la normale resistenza dell’unghia: infatti, anche se è vero che il gel si comporta come uno strato ‘superiore’ e abbastanza spesso che sembra fornire una certa resistenza all’unghia, d’altra parte il continuo uso di questo trattamento potrebbe avere l’effetto contrario.

nail artSottoporsi continuamente a trattamenti di ricostruzione in gel potrebbe chiaramente comportare dei problemi a livello dell’unghia stessa, che comunque viene ‘soffocata’ sotto strati di componenti chimiche (il gel) che vengono polimerizzate all’interno di una lampada UV per rendere l’unghia più spessa e resistente. Il problema, poi, è che molto spesso questi trattamenti non conoscono ‘pause’: ci sono molte donne che si sottopongono a trattamenti di ricostruzione in gel per anni, senza mai smettere e senza mai permettere all’unghia di ‘respirare’.

Questo può essere un problema: intanto perché anziché rendere l’unghia più resistente, si rischia di sortire l’effetto contrario, ovvero indebolire ulteriormente l’unghia che viene sottoposta a continuo stress e pressioni. Inoltre, perché il gel è comunque una componente chimica che di certo, se applicata di continuo, qualche danno può farlo.

Gel dannoso per la salute? Ecco cosa dice la scienza

Secondo gli esperti, quindi, è importante evitare di utilizzare sempre lo stesso trattamento di bellezza per le nostre unghie.

Alcuni scienziati dell’American academy of dermatology di Miami, hanno infatti messo sotto accusa il trattamento in gel perché anziché dare maggiore resistenza all’unghia, tenderebbe ad indebolirla ulteriormente: ciò succede a causa delle continue applicazioni e rimozioni del gel, che non fanno altro che mettere sotto stress l’unghia rendendola più sottile e naturalmente più fragile.

Ma il problema non è solo questo. Alcuni scienziati della New York University school of medicine, hanno individuato nella ricostruzione in gel un possibile pericolo per la salute della pelle: infatti, il trattamento in gel, che prevede di sottoporre le unghie sotto la lampada UV per catalizzare il gel, potrebbe essere responsabile di maggiori rischi di tumore alla pelle.

Questo è un dato non trascurabile, sul quale bisogna sicuramente riflettere: secondo gli esperti, è quindi consigliato effettuare questo trattamento una tantum, alternandolo ad una normalissima manicure. In questo modo, si rende meno irreparabile il danno e si permette all’unghia di rinforzarsi in maniera naturale.